Ciclo e portamento: la pianta presenta rosette di foglie basali che spuntanop in corrispondenza dei rizomi che corrono lungo il terreno; nel tempo quindi è in grado di coprire una discreta superficie. Talvolta passa l’inverno col cespo di foglie sempreverdi. Da aprile in poi si formano gli steli fioriferi, molto ramificati e ricchissimi di fiori che durano fino a tarda estate.

Coltivazione in giardino: è una pianta molto rustica in grado di cresce in diverse condizioni

Esposizione e terreno: esposizione ideale è quella a mezzombra oppure al sole ma il terreno deve sempre rimanere fresco. Non deve essere troppo umido e neanche troppo secco.

Irrigazione: nel periodo estivo occorre mantenere il terreno fresco con irrigazioni supplementari.

Consiglio: la pulizia dei fiori sfioriti (fatta semplicemente eliminando il calice nel punto di inserzione sul fusto con la pressione delle dita) garantisce una fioritura ancora più lunga degli steli fioriferi

Curiosità: presentata in occasione della grande manifestazione olandese Plantarium dal produttore Rijnbeck