LINARIA

Splendida scoperta questa Linaria maroccana in miscuglio. Crea un grazioso cuscino di foglie sottili e vaporose che si copre di fiori variopinti da maggio in avanti; immaginate tutto un arcobaleno di colori pastello, uno spettacolo per gli occhi!

Famiglia: Scrophulariaceae

Ciclo di vita: annuale

Tipo di pianta: erbacea

Uso: in vaso, bordo misto, aiuola, fiore reciso

Altezza: 30 cm

Semina in: mar, apr, mag, ago, set

Periodo di fioritura: aprile-luglio

Pianta originaria del Marocco, affine alla bocca di leone (Antirrhinum majus) ma con fiori più graziosi… leggeri come farfalle. Deliziosa seminata fitta in vaschette per il balcone o per bordure sensazionali.
In Italia esiste la forma spontanea che cresce negli incolti e lungo le strade, di colore giallino o lungo i greti dei fiumi, in tenere tonalità di lillà, favolosa,
Potete usarla come reciso per piccoli bouquet di grande eleganza. Attenzione patisce un po’ il trapianto. Adatta al pieno sole o mezz’ombra, non richiede grandi innaffiature, basta una volta la settimana se poco esposta.
In commercio la si trova in bustine della Semeurop, ma si trovano anche altre aziende, Morgan e Thompson oppure lasemeria.
Se non la trovate contattateci! Proveremo ad aiutarvi.

GODEZIA

Una pianta da sempre coltivata nei vecchi orti di campagna per la generosa fioritura e per la facile disseminazione. Assolutamente da provare sul balcone in un vaso dedicato!

Famiglia: Oenotheraceae

Ciclo di vita: annuale

Tipo di pianta: erbacea

Uso: in vaso, bordo misto, aiuola, fiore reciso

Altezza: 50-60 cm

Semina in: mar, apr, mag, ago, set

Periodo di fioritura: aprile-luglio

La godezia o Clarkia grandiflora è una specie annuale che predilige luoghi freschi posizioni in mezzo ombra (ottima un’esposizione a est) e richiede un terreno fertile, fresco e ben drenato, per questo si adatta molto bene alla coltivazione in montagna dove i terreni ricchi di pietrisco garantiscono un ottimo drenaggio naturale.

Si possono seminare in vaschette o in piena terra, ma in questo caso è meglio utilizzare vasetti di torba da interrare in giardino, in quanto patiscono il trapianto, per di più salverete le vostre godezie dalle chiocciole che ne vanno ghiotte. Seminando a distanza di 2-3 settimane vi garantirete una fioritura prolungata da giugno a settembre.

Per la coltivazione in vaso si consiglia di miscelare 2/4 di terriccio universale, ¼ di sabbia e ¼ di stallatico o terra da giardino. Il seme è molto fine per cui dopo aver livellato il substrato di semina, distribuite un po’ di seme e pressate leggermente con la mano, in questo modo si evita la deriva della semente sui bordi del vaso durante le innaffiature.

I suoi fiori bianchi, rosa o fucsia risplenderanno sul vostro balcone o nelle aiuole per tutta l’estate, se solo avrete l’accortezza di irrigarle ogni 2 giorni togliendo le parti sfiorite che vanno a seme.

Articolo a cura di Daniela Riva