Nome scientifico: Sanitaria procumbens

Famiglia: Asteraceae (Composite)

Origine geografica: America Centrale (Messico)

Descrizione: erbacea annuale, raramente perenne. Ha un portamento tappezzante, o ricadente, con molte esili ramificazioni e raggiunge un’altezza di 10-15 cm. Le foglie sono opposte distribuite piuttosto distanti sui piccoli fusti; i fiori sono capolini di 1,5-2 cm di diametro con i petali gialli (o arancio nella cv. Lady Orange) e disco centrale porpora scuro, quasi nero.

Fioritura: la fioritura avviene dall’inizio dell’estate (dipende dall’epoca di semina) fino ad autunno inoltrato ed è molto generosa per tutto il periodo.

Coltivazione: è una pianta rustica di facile coltivazione, anche partendo dal seme

L’esposizione ideale è quella in pieno sole dove forma un bel cespuglio fitto e ramificato. In balcone si consiglia un’esposizione est, sud-est La temperatura estiva calda favorisce un’ottima fioritura, anche se in vaso nei balconi esposti a sud occorre fare attenzione che le foglie tenere non vengano “bruciate” dai raggi solari troppo forti.
La Sanvitalia gradisce un terreno sabbioso, drenante e fertile, si adatta comunque a terreni poveri anche se a lungo andare questi sfavoriscono la vigoria della pianta. La concimazione è necessaria nel periodo di massima crescita e fioritura garantendo un concime liquido universale un paio di volte al mese, oltre al normale terriccio arricchito di sostanza organica

L’innaffiatura in vaso deve essere in genere abbondante, proprio a causa degli steli esili, è fondamentale che la pianta non sia mai soggetta a stress idrici, anche se può sopportare brevi periodi senza acqua
Non vi sono gravi malattie che colpiscono la Sanvitalia anche se sul balcone può capitare che venga attaccata da afidi e ragnetti rossi.

Cure specifiche, moltiplicazione: la Sanvitalia al termine della fioritura tende facilmente ad andare a seme. Nella prima parte dell’estate dunque sarà importante eliminare tutti i capolini sfioriti per favorire l’emissione di nuovi getti fiorali. Verso la fine dell’estate al contrario occorre preservare i semi da utilizzare per le semine dell’anno successivo

I nostri consigli: sul balcone la posizione ideale è quella in una fioriera o vaso dove la Sanvitalia possa ricadere in modo da creare una piccola cascata di tanti fiori gialli. Eì possibile abbinarla ad altre piante ricadenti dai fiori piccoli come esempio la Lobelia (blu), la Nemesia (viola), la Diascia (rosa).