Erbacea perenne molto resistente, anche agli inverni rigidi, cresce bene in ogni tipo di terreno esposto al sole. È l’ideale sia per bordure miste che in esemplari singoli.

Nome scientifico: Paeonia officinalis

Nome comune: Peonia

Famiglia: Ranunculaceae

Categoria: Erbacee perenni

Origine: Originaria dell’Italia e dell’Europa Meridionale, cresce lungo i pendii montani rocciosi.

DESCRIZIONE

Erbacea perenne con profondo rizoma, presenta foglie profondamente divise e produce grossi fiori singoli di colore rosa o rosso.

Ciclo di vita: Perenne

Portamento: cespuglioso, foglie profondamente divise portate da lunghi steli

Altezza: 60-70 cm

Fioritura: Fiorisce in maggio-giugno con fiori di colore rosa o rosso.

CURIOSITA’

Il nome sembra abbia origine dal medico Paeon, che curò Plutone dalle ferite infertogli da Ercole, e dal greco “paionia”, pianta che risana, per via delle radici che hanno proprietà medicinali. Una leggenda del XVI secolo, ma già citata in testi antecedenti, narra che questa radice portata al collo caccia via ogni fantasma notturno che rende irrequieto il sonno.

Nel Medioevo era chiamata “Rosa senza spine” e spesso associata alla Vergine, era anche nota come pianta magica: collane di radici erano appese al collo dei pazienti affetti da epilessia e in effetti la peonia ha un effetto sedativo causato da un alcaloide

COLTIVAZIONE

Piantagione: a radice nuda nel periodo autunnale, in vaso nel periodo primaverile

Esposizione: sole, anche sole filtrato all’ombra di cespugli e alberelli

Terreno/Terriccio: ben drenato ma fresco

Temperatura: molto resistente al gelo, patisce il caldo estivo

Concimazione: fertilizzante organico in autunno

Innaffiatura: mai troppo abbondante, maggiore acqua in estate

Malattie: talvolta malattie fungine causate da eccessiva umidità atmosferica

Moltiplicazione: talee radicali nel periodo autunnale

Potatura: In autunno quando si potano rasoterra per impedire la proliferazione di malattie fungine tipiche della stagione.

I NOSTRI CONSIGLI

Bisogna avere pazienza con le peonie! Crescono costantemente e…inesorabilmente ma coi loro temp e i loro fiori durano ben poco ma affascinano anche solo per un secondo.

Usi in giardino/balcone: occorre uno spazio ben ampio e definito così che possa crescere negli anni indisturbata

Abbinamenti con altre piante: ideale abbinarle con altre peonie e con fiori estivi tipo hemerocallis